African Style

ITALIANO

Due colori chiari e semplici come il sole.

Buona sera ragazzi, come state ? oggi è il primo articolo che sto facendo e volevo mostrarvi questo stile africano, direttamente dalla mia nazione d’origine: Ghana. Adoro vestirmi così  in occasioni speciali, perché mi riporta proprio nel mio paese. Mi fanno ricordare i profumi, i rumori  e le persone che ho visto quando sono stato nel mio paese.

Che ne pensate ?

INGLESE

His guys, how are you ? This is the first time that i am publishing a article and i wanted to show you this African style, directly from my home nation Ghana. I love dressing like this on special occasions, because it brings me directly in my country. I do remember the smells, the sounds and the people that I saw when I was in country. what do you think about it ?

cropped-glpr0843.jpg12063359_1039914572706324_8845615304970716172_n

IMG_1001

IMG_0999

Annunci

14 pensieri su “African Style

      1. Si, mi piacerebbe leggerne..
        Sai, mio zio Mario era missionario in Africa dove aveva trovato quella purezza che cercava, quella autenticità che qui non era più “trendy” nemmeno tra i preti…
        E’ morto in Madagascar…e là è rimasto sepolto. Per sua volontà.
        Nutro per tutto il continente un affetto particolare, come puoi intuire.
        Era l’unico fratello di mio padre e curava i lebbrosi..
        Ma ci sono tante lebbre, ossia i pregiudizi, che sono ancora vivi ( ahimè) in Italia e non solo ..
        In paesi che di civile non hanno nulla fino a quando ci saranno i pregiudizi.
        Di essi provo profonda vergogna…

        Liked by 1 persona

      2. Mi dispiace davvero tantissimo per tuo zio, condiglianze. Sicuramente non sarà morto invano! Comunque sono del ghana, ma sono nato qui in italia.
        I miei genitori, fin da piccolo, mi hanno sempre insegnato (a cercare), a provar ad essere forte, ogni giorno SEMPRE di più difronte a questi pregiudizi, critiche e non intendo mollare per nessuna ragione al mondo! Col tempo sono riuscito a confermare questo detto: ” L’indifferenza fa molto più male dell’odio”.

        Mi piace

      3. E fai bene!
        Papà mio molti anni fa veniva criticato perchè invitava a casa un ragazzo del Congo, alunno di mio marito.
        Ti parlo degli anni ’70 del secolo scorso quindi quando nessuna migrazione era in atto.
        Fatti raccontare dai tuoi le loro tradizioni: non perdere quella radice che è dentro di te.
        Io con mio marito da 6 anni vivo in un paesino sperduto del salernitano: ho lasciato Salerno per vari motivi.
        Qui ho tanto spazio: è la casa natale di mia suocera.
        La vita qui è più umana, c’è ancora la dimensione della convivialità e dell’accoglienza.
        Valori che fanno forte il “mio” Sud.

        Liked by 1 persona

      4. Esatto, parole sante e giuste!
        Io invece sono del nord e purtroppo, qualche segno di discriminazione c’è ancora. Ma non fa niente, sono sicuro che col passare del tempo, tutto svanirà ..

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...